• Vuoi creare il tuo e-commerce professionale?
  • Vuoi digitalizzare un processo aziendale?
  • Vuoi creare la tua app aziendale?
  • Vuoi cambiare il tuo gestionale?

 

Il bando INNOPROCESS

è quello che fà per te!

Incentivi dalla Regione Puglia per supportare le micro, piccole e medie imprese nella diffusione in azienda di tecnologie digitali

Prenota ora la VALUTAZIONE GRATUITA della tua domanda di accesso al bando. 

Solo 50 posti disponibili…Scade il 30 settembre…affrettati!
SI, VOGLIO LA VALUTAZIONE GRATUITA!

Caratteristiche del bando:

Si tratta di un contributo a fondo perduto fino al 50% sulle spese relative all’acquisto di strumentazione, attrezzature, servizi di consulenza e spese di personale. Significa che chi entra in graduatoria riceve un vero e proprio bonifico che coprirà dal 46% al 50% del prezzo di acquisto, in base ad alcune caratteristiche aziendali.
 
  • 50% se l’azienda possiede 4 requisiti di sostenibilità, legalità,parità occupazionale e responsabilità sociale.
  • 46% se l’azienda non possiede i 4 requisiti predetti.
 
MA ATTENZIONE! 
Riceverai il contributo solo le tua domanda entrerà in graduatoria. E i fondi disponibili saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle domande, quindi non c’è tempo da perdere!
Prima di entrare in graduatoria la tua domanda sarà esaminata da una commissione e dovrà raggiungere almeno 50 punti, come stabilito dal Bando INNOPROCESS.
Cosa otterrai con la valutazione gratuita:
Simuleremo il tuo punteggio per vedere se arriva a 50 punti, e potremo darti i suggerimenti decisivi per ottenere più punti, e quindi più possibilità di successo!
SI, VOGLIO LA VALUTAZIONE GRATUITA!

Su cosa si applica il contributo?

Puoi sostenere spese per l’acquisto di varie tipologie di attività che apportano un miglioramento e un’innovazione che riguarda i seguenti ambiti:
  1. Processi produttivi.
  2. Gestione aziendale.
  3. Processi di fornitura e distribuzione.
  4. Sviluppo di soluzioni e-commerce.
  5. Organizzazione del lavoro.
  6. Sicurezza delle informazioni.
  7. Certificazione aziendale.

Quali spese sono finanziate?

Possono essere finanziate le spese che rigardano:
  • L’acquisto di strumentazione e attrezzature.
  • Le spese di personale.
  • I costi per l’acquisizione di brevetti e licenze.
  • Le spese per l’acquisto di materiali inerenti al progetto.
  • I costi per i servizi di consulenza.
I soggetti che prestano le consulenze specialistiche devoro rispettare determinati requisiti di idoneità e professionalità e devono essere titolari di partita iva. Ed inoltre non devono avere nessun legame con l’azienda.

Devo pagare di tasca mia e poi aspettare il rimborso?

Per fortuna è possibile chiedere un anticipo di una quota pari al 40% del contributo concesso a seguito di una contestuale presentazione di fideiussione bancaria o polizza assicurativa di pari importo dell’anticipo richiesto.
Grazie all’anticipo puoi iniziare a pagare i fornitori ed avere molto prima i macchinari, le attrezzature e le consulenze per iniziare ad avviare il progetto, mentre aspetti il resto dei contributi.

Esempio pratico 1:

Azienda che possiede i 4 requisiti richiesti:
Nuovo sito e-commerce = 8.000 €
Strategia di marketing digitale = 2.000 €
Acquisto Hardware = 7.000
Consulenze specialistiche = 3.000

SPESA TOTALE = 20.000 €

CONTRIBUTO = (20.000 X 50%) = 10.000 € A FONDO PERDUTO

Esempio pratico 2:

Azienda che non possiede i 4 requisiti richiesti:
Nuovo sito e-commerce = 8.000 €
Strategia di marketing digitale = 2.000 €
Acquisto Hardware = 7.000
Consulenze specialistiche = 3.000

SPESA TOTALE = 20.000 €

CONTRIBUTO = (20.000 X 46%) = 9.200 € A FONDO PERDUTO

Ci sono delle soglie di investimento?

Si, l’investimento minimo va dai 10.000€ ai 15.000€ a seconda degli interventi che si vogliono realizzare.
Il contributo massimo che si può richiedere è di 270.000€.
Le agevolazioni sono concesse nella misura del 46% della spesa complessiva ritenuta congrua, pertinente e valutata ammissibile, e possono arrivare fino al 50% 
 

Come si ottiene il finanziamento?

Il bando è attivo dal 27 luglio fino esaurimento fondi. Sono stati stanziati dalla Regione Puglia 13 milioni di euro.
Il bando è a sportello, significa che verranno finanziate le prime aziende che presentano la domanda con i requisiti richiesti; quindi non c’è tempo da perdere.
Non rischiare di rimanere fuori. Approfitta dell’opportunità adesso!
 

TUTTO CHIARO?

Clicca sul link qui sotto e prenota la tua Valutazione Gratuita.
Cosa aspetti?

Hai tempo solo fino al 10 AGOSTO 2020!

Prenota ora la VALUTAZIONE GRATUITA della tua domanda di accesso al bando. 

Solo 50 posti disponibili…Scade il 30 settembre…affrettati!
SI, VOGLIO LA VALUTAZIONE GRATUITA!